Cerezo e quelle lacrime d’amore

Il brasiliano, entrato nella Hall of Fame, ammette: “Ogni volta che vedo la Roma il cuore inizia a battermi forte”

di Redazione, @forzaroma

Commozione e lacrime di un 61enne di nome Toninho Cerezo in un Olimpico semi vuoto ma pieno di amore. Un’immagine che ieri ha occupato le bacheche social dei tifosi romanisti. Ieri il brasiliano è tornato sulla cerimonia d’ingresso nella Hall of Fame: «Ogni volta che vedo la Roma il cuore inizia a battermi forte. Il romano somiglia al brasiliano, se la domenica perdevamo ci mandavano a quel paese ma ci offrivano il caffè. Non so perché siano così legati a me. Forse per la mia allegria».

Poi la sua Roma: «Falcao è diverso da me e per questo andavamo così d’accordo. Viola amava davvero la Roma. Liedholm? Mai conosciuto una persona più furba».

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy