Arancia meccanica, ecco Justin Kluivert

Arancia meccanica, ecco Justin Kluivert

Roma, l’esterno è sbarcato ieri sera, oggi visite mediche e firma. È il terzo olandese nella rosa di Di Francesco che presto rinnoverà

di Redazione, @forzaroma

Pallotta farà in tempo ad abbracciare Justin Kluivert prima di ripartire domani per le vacanze, destinazione Salento, come riporta Leggo. La Roma, infatti, ieri ha trovato l’accordo totale con l’Ajax per l’esterno olandese: 21 milioni più bonus e una percentuale del 10% sulla possibile futura rivendita del calciatore.

La fumata bianca è arrivata in mattinata, ma già da domenica sera Kluivert era stato allertato. Il figlio di Patrick ha interrotto le vacanze a Ibiza e si è imbarcato per Amsterdam dove qualche ora prima Monchi aveva chiuso l’affare. Ieri poco dopo le 23 è sbarcato a Fiumicino, accolto da 200 tifosi, e oggi si sottoporrà alle visite mediche a Villa Stuart e firmerà un quinquennale da 1,3 milioni più bonus a salire negli anni fino a 2. Justin (nome e immagine da pop star) è il 3° olandese nella rosa, il quinto della storia.

Un bel regalo per Di Francesco che avrà l’esterno sinistro tanto richiesto. Ha avuto successo il lavoro in pressione di Monchi e dell’agente Raiola che ha convinto Kluivert a non firmare il rinnovo con l’Ajax.

Si è parlato anche del futuro di Eusebio ieri nel breve summit che ha visti protagonisti Pallotta e il resto della dirigenza. Il presidente si è ritagliato un giorno di lavoro durante le sue vacanze italiane con la moglie Kimberly e una coppia di amici. Dopo aver cenato a piazza Navona e aver passato la mattinata a fare shopping, Pallotta ha fatto il punto della situazione. È arrivato il via libera al rinnovo con adeguamento al contratto di Di Francesco che – costretto alle stampelle per una operazione all’anca – non ha preso parte al summit ed è rimasto a Pescara. Il tecnico allungherà il matrimonio con la Roma fino al 2021 e vedrà ritoccato lo stipendio da 1,5 a 2 milioni.

Si è parlato anche delle possibili cessioni. Niente sconti però. Né per Nainggolan, né per Alisson che domenica sera ha mandato un segnale non troppo gradito (“Spero tutto si risolva prima del Mondiale”). Difficile esaudire le sue richieste anche perché il campionato del mondo può far alzare di molto il suo cartellino. Non basteranno i 50 milioni più bonus che ha intenzione di offrire il Real, nemmeno i 65 messi in preventivo dal Liverpool.

Cifre diverse per Nainggolan. Il belga è nel mirino di Inter e Napoli, coi nerazzurri che sembrano al momento maggiormente interessati. Un’offerta ufficiale a Trigoria non è arrivata, ma Spalletti spinge e a breve da Milano arriverà la prima proposta: 25 milioni e il cartellino del 19enne Zaniolo. Poco, visto che la richiesta di Pallotta non è inferiore ai 40 milioni.
(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy