Totti show a Tbilisi e sullo stadio il nodo viabilità

Assist millimetrico per il gol di Salgado e tutta una serie di giocate illuminanti, fino alla sua rete al 67’ per il 5-3: Francesco sembra non aver smesso mai e trasmette l’enorme voglia che ha di giocare ancora a pallone

di Redazione, @forzaroma

Maglietta blu col numero dieci, fascia da capitano al braccio e scarpini quattro mesi dopo il suo addio al calcio. È Totti il protagonista dell’amichevole di beneficenza giocata ieri sera a Tbilisi: in campo 90 minuti con Rivaldo, Kaladze, Shevchenko, Candela e Delvecchio, per fare qualche nome degli illustri ex calciatori convocati in Georgia. Assist millimetrico per il gol di Salgado e tutta una serie di giocate illuminanti, fino alla sua rete al 67’ per il 5-3 nel match che terminerà 6-5: Francesco sembra non aver smesso mai e trasmette l’enorme voglia che ha di giocare ancora a pallone, scrive Francesca Ferrazza su “Repubblica“.

Ancora fuori Nainggolan dalle convocazioni del Belgio. Resterà quindi a Trigoria, Radja, deluso per l’atteggiamento che il ct Martinez ha nei suoi confronti. Sul fronte nuovo stadio, è  partita ieri la seconda Conferenza dei Servizi in Regione. Entro 90 giorni si dovrà arrivare a una decisione definitiva. Nella seduta di ieri si è fatta una ricognizione generale tra gli Enti sulle modalità di svolgimento. Roma Capitale, Area Metropolitana di Roma, Regione Lazio e lo Stato hanno ribadito che le richieste di integrazioni sono state già avanzate al proponente e non ne sono necessarie altre. In particolare si attendono nelle prossime sedute maggiori dettagli su mobilità e studio del traffico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy