Roma, il patto segreto con Fonseca. A Parma per riprendere il cammino

Roma, il patto segreto con Fonseca. A Parma per riprendere il cammino

Con il 4° posto e la vittoria dell’Europa League, la prossima estate non partirebbe nessuno

di Redazione, @forzaroma

La rabbia di giovedì per la sconfitta col Borussia nasconde un piccolo segreto. Dietro le certezze ritrovate della Roma, si cela una convinzione che non è una promessa, semmai un impegno reciproco tra allenatore, dirigenti e calciatori, scrive Matteo Pinci su La Repubblica.

Con il 4° posto e la vittoria dell’Europa League, la prossima estate non partirebbe nessuno. Un doppio obiettivo ambizioso, ma che funziona come un collante all’interno della squadra. Ora anche chi aveva mostrato meno disponibilità — ad esempio Pastore — ha lavorato per colmare il gap e oggi è tra gli intoccabili.

Il trequartista argentino è uno degli 8 — con Pau Lopez, Smalling, Kolarov, Mancini, Veretout, Zaniolo e Dzeko — ad aver giocato 4 partite su 4 negli ultimi 11 giorni. A meno di sorprese saranno 5 su 5 oggi a Parma, alle 18, contro l’ex Gervinho, intenzionato da avversario a guastare il bel ricordo lasciato a Trigoria.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy