Rete, elogi e disco la giornata epica di super Zaniolo

Rete, elogi e disco la giornata epica di super Zaniolo

Il 19enne: “Ma ancora non ho fatto niente…”. Il ct Mancini: “Mi presero per matto quando lo chiamai”. Già pronto il rinnovo: da 300mila e 1 milione l’ingaggio

di Redazione, @forzaroma

Gol, elogi e discoteca. D’altra parte ha solamente diciannove anni, Zaniolo, il talento che ha fatto innamorare tutti i romanisti, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

La conferma, contro il Torino, di quanto sia già un leader della Roma, ragazzo dotato di grande personalità e qualità non comuni, capace di realizzare una rete bellissima, e di aiutare la squadra a battere il Torino (3-2). Dopo la partita, per festeggiare ha deciso di andare in un locale insieme agli amici. Un locale nel cuore di Villa Borghese, dove il ragazzo voleva rilassarsi, ma è stato riconosciuto immediatamente dai presenti . “Ma ancora non ho fatto niente” ha dribblato tutti i complimenti, il ragazzo, che sabato pomeriggio ha ricevuto l’ovazione dell’Olimpico.

Monchi è pronto a ridiscuterne il contratto, blindandolo con tanto di aumento contrattuale (è arrivato da giocatore della Primavera interista e percepisce circa 300 mila euro). Si arriverà intorno al milione netto di stipendio (a crescere), con l’inserimento di una clausola che al momento potrebbe essere di 40 milioni. “Mi dicevano che ero matto quando ho convocato in nazionale Zaniolo – ricorda il ct Mancini, presente in tribuna all’Olimpico – ma di quel ragazzo sapevo già qualcosa e l’ho voluto vedere dal vivo. Mi sembra i fatti mi stiano dando ragione: contro il Torino gli ho visto fare un gran gol ed è stato il migliore in campo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy