Pallotta blinda Zaniolo: 100 milioni il nuovo prezzo, talento d’oro per il futuro

La Roma è pronta a costruirsi un futuro a trazione azzurra. Italiano sarà il management e l’allenatore. I preferiti restano Conte e Sarri

di Redazione, @forzaroma

Dal summit di Boston esce rafforzata l’idea che sia necessaria una restaurazione nella Roma che parta da un management italiano dentro Trigoria. Sia dirigenziale, sia tecnico. E sia sportivo. Per questo avanza la candidatura di Petrachi, ora al Torino, e pronto a lavorare con Massara. Italiana dovrà essere anche la panchina (questa la direttiva che sembra mettere d’accordo tutti, da Baldini a Totti), e su questo fronte i tempi sono destinati ad allungarsi. Il sogno è Conte, contattato dalla dirigenza giallorossa – compreso lo stesso Totti – e molto amico proprio di Petrachi, la cui presenza dentro Trigoria potrebbe essere un lasciapassare importante per il tecnico ex Chelsea. Ma l’altro nome caldo, sempre legato al Chelsea, è quello di Sarri, che vorrebbe però restare a Londra.

Il futuro italiano dovrà passare però da una squadra sempre più tricolore, e per questo motivo Pallotta ha dato mandato di blindare Zaniolo, con un contratto nuovo (l’ingaggio gli verrà triplicato) e fissando un prezzo per la vendita del ragazzo di 100 milioni di euro, che equivale a renderlo incedibile, si legge su La Repubblica. Almeno per la prossima stagione, individuando in lui il simbolo da cui ripartire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy