Olimpico sotto stress, si gioca ogni 42 ore. Ipotesi erba sintetica

Olimpico sotto stress, si gioca ogni 42 ore. Ipotesi erba sintetica

Oggi lo stadio romano ospiterà la terza partita in quattro giorni, dopo Roma-Gent e Italia-Scozia di ieri per il Sei Nazioni di rugby. La soluzione può essere un manto con un misto tra erba vera e sintetica come a San Siro

di Redazione, @forzaroma

La maledizione di non vincere in casa è stata esorcizzata sabato. Ora la Roma, in cerca di una vittoria che in campionato manca da 35 giorni, dovrà affrontare un altro problema: lo stress del prato dell’Olimpico, lo scrive La Repubblica. Vietato dirlo al tecnico Fonseca: anche solo l’idea di offrire un alibi ai giocatori in difficoltà lo disturba enormemente. Ma oggi contro il Lecce lo stadio romano ospiterà la terza partita in quattro giorni, dopo Roma-Gent e Italia-Scozia di ieri per il Sei Nazioni di rugby. E solo una settimana fa anche la Lazio era scesa in campo contro l’Inter: quattro match in sette giorni, uno ogni 42 ore. Molti a Trigoria sono convinti che la soluzione sia un manto con un misto tra erba vera e sintetica: formula adottata, ad esempio, a San Siro. La risposta però – sostenuta dal parere contrario dell’altra ospite dello stadio, la Lazio – è stata un secco no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy