L’urlo di Fonseca sveglia la squadra: “Ora basta errori”

Col Brescia primo tempo grigio. Ripresa brillante e 3 gol. Si sblocca Dzeko. Smalling vicino al riscatto. L’Olimpico riabbraccia Florenzi

di Redazione, @forzaroma

Bruttina nel primo tempo, devastante nel secondo. La Roma archivia la partita col Brescia (3-0) grazie a una ripresa convincente, sbloccata dalla sfuriata di un Fonseca arrabbiatissimo nell’intervallo. “A volte è necessario alzare la voce — ammette il tecnico — non abbiamo giocato con intensità e aggressività nel primo tempo, avevamo lo spazio ma la squadra era lenta e facevamo troppi errori. Nella ripresa meno”. Come scrive Francesca Ferrazza de La Repubblica, è tornato titolare, come terzino destro, Alessandro Florenzi, applauditissimo dall’Olimpico, sia alla lettura delle formazioni, sia nel momento del cambio.  Il primo gol della vittoria contro il Brescia porta la firma di Chris Smalling. La Roma è nel pieno delle trattative per riscattare il difensore, attualmente in prestito dal Manchester United. La valutazione del ragazzo è intorno ai 18 milioni. Chris sta bene, è un grande giocatore e vuole restare con noi”, svela Fonseca. È tornato al gol, Edin Dzeko, ieri alla sua presenza numero 150 in Serie A, è riuscito a sbloccarsi, realizzando la terza rete per i giallorossi e interrompendo un’astinenza che cominciava a innervosirlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy