Leiva-De Rossi: sfida di cervelli cuore e muscoli

I due centrocampisti sono i leader di Roma e Lazio

di Redazione, @forzaroma

È il duello a centrocampo, lo snodo per il quale passano gli equilibri della gara. Continua a convivere con i problemi al ginocchio, Daniele De Rossi, sempre in bilico tra lo scendere in campo e il riposarsi, ma su di lui poggia la solidità romanista ed è ancora, a quasi 35 anni, un uomo-squadra imprescindibile e capitano del dopo Totti. Dall’altra parte Leiva è lo stesso un perno per il suo gruppo, che ha come caratteristica quella di ribaltare le situazioni. Il brasiliano, riporta “La Repubblica”, ha dalla sua un’enorme esperienza, fondamentale per il lavoro che fa davanti alla difesa. Entrambi sopra i trent’anni, proveranno a usare di più la testa, rispetto ai colleghi giovani, mettendo anche il loro passato a disposizione delle due squadre, provando a mantenere la gara su equilibri tattici e di nervi.

(F. Ferrazza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy