Fonseca non si fida: “Guai a pensare che sia facile”

Col Braga, il tecnico ancora in dubbio tra Dzeko-Mayoral. Ma torna il Faraone dall’inizio

di Redazione, @forzaroma

Giocherà sulla trequarti, alla sua prima partita da titolare da quando è tornato nella capitale. Stasera, contro il Braga (ore 21), El Shaarawy proverà a riprendere quel filo che si era interrotto quando decise di lasciare la Roma per andare in Cina, nel luglio del 2019, rinunciando ad una carriera ad alti livelli, perché allettato dagli altissimi guadagni, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Stasera in campo dal primo minuto nel ritorno dei sedicesimi di finale d’Europa League (all’andata i giallorossi hanno vinto 2-0), Elsha ha come obiettivo “la qualificazione, ma anche mettere minuti nelle gambe“.

L’attaccante spera di ritrovare in fretta la giusta condizione e conquistare un posto fisso in squadra, dovendo giocarsi un posto con Pedro, Mkhitaryan, Pellegrini e, quando tornerà, Zaniolo. «La mia condizione sta migliorando piano piano, non gioco titolare da tanto, e devo fare vari spezzoni per trovare la forma giusta».

Da capire Fonseca come gestirà l’alternanza tra Dzeko e Mayoral tra la gara col Braga di stasera e quella contro il Milan di domenica, con il bosniaco che dovrebbe scendere in campo oggi. “La qualificazione non è chiusa – è preoccupato il tecnico – non dobbiamo pensare al campionato ma chiudere prima il discorso in coppa“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy