Dzeko l’anti Juve, Ciro come Klose: è derby del gol tra bomber felici

I due attaccanti trascinano le rispettive squadre ai vertici della classifica di Serie A: nove gol per il primo e 6 per il secondo

di Redazione, @forzaroma

Scrivi Dzeko e Immobile, leggi gol. Segnano quasi in ogni partita, riscattano stagioni opache, fanno sognare i tifosi. Il bosniaco è diventato il simbolo della rincorsa alla Juventus che sembrava imbattibile: la Roma invece è lì a due punti. È il capocannoniere del campionato, Dzeko, con 8 gol in 9 gare: «Lo stesso bottino dello scorso anno in 31 partite, è incredibile. Il vero Edin è questo, e non voglio fermarmi», dichiara l’ex Manchester City a Roma Radio, come riporta Cardone su La Repubblica.

Nessuno tira in porta più di lui nei 5 principali campionati europei: 49 conclusioni, 4 più di Ibrahimovic e 10 più di Cristiano Ronaldo. Intorno al bosniaco ritrovato, l’attacco giallorosso segna a raffica: 32 reti in 14 gare stagionali, con una media di quasi 20 tiri a partita. Dzeko giura che è solo l’inizio: «Adesso ho capito il calcio italiano e funziona tutto meglio, anche l’intesa con Salah: ha firmato 5 gol e non è un attaccante classico, con lui mi trovo bene». Inutile girarci intorno, l’obiettivo della Roma è lo scudetto: «Di sicuro siamo una squadra forte, altrimenti non vinci 3-1 a Napoli. Ma non dobbiamo perdere punti contro formazioni più deboli». Ciro Immobile, invece, è a quota 6 e insegue il bosniaco come altri goleador di razza, cioè Higuain, Icardi e Bacca.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy