DiFra frena Zaniolo: “Numero 10? È presto”

DiFra frena Zaniolo: “Numero 10? È presto”

L’allenatore: “Bisogna mantenerlo con i piedi per terra perché non si smette mai d’imparare”

di Redazione, @forzaroma

Bologna e Frosinone (polverizzati in meno di dieci minuti i circa 800 biglietti del settore ospiti dello stadio ciociaro) non dovrebbero spaventare più di tanto una Roma capace di imporsi in Champions contro il Porto (2-1). Eppure l’andamento stagionale contro le “piccole” preoccupa parecchio Di Francesco.

Tredici sono i punti persi nel girone di andata con le squadre inferiori, con la trasferta di Bologna che si può indicare come uno dei punti più deludenti finora dell’annata giallorossa, scrive Francesca Ferrazza su “La Repubblica”: al Dall’Ara, infatti, De Rossi e compagni persero 2-0, infilando solamente 2 punti in sei gare, per un crisi che anche in quell’occasione portò alla contestazione. Un girone dopo, con l’esplosione di Zaniolo, la speranza è che si trovi un po’ di continuità. E a proposito di Zaniolo, ieri Di Francesco in un incontro alla Luiss per parlare del ruolo del Team Manager – ha spiegato: “Bisogna mantenerlo con i piedi per terra, perché non si smette mai d’imparare. Di dargli la maglia numero 10 non mi importa, non conta nella sua crescita. E comunque va guadagnata e c’è ancora tanta strada”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy