Dall’Atalanta alla Roma, scommessa sui giocatori simbolo per sfidare le grandi

Dall’Atalanta alla Roma, scommessa sui giocatori simbolo per sfidare le grandi

I giallorossi fanno parte della cosiddetta ‘classe media’ e potrà puntare sui vari Zaniolo, Spinazzola, Veretout, Mancini e un allenatore che sa il fatto suo come Fonseca

di Redazione, @forzaroma

Il campionato è quasi ai nastri di partenza e, come sempre, sulla carta le squadre di Serie A torneranno a dividersi nel consueto gioco del ranking sulla carta. Bisognerà capire a che se Napoli e Inter riusciranno ad avvicinarsi alla Juventus, ma già tutte e tre appartengono alla ‘business class’ mentre le altre della ‘classe media’ dovranno dimostrare di poter aspirare a una stagione al di sopra delle aspettative e regalarci un campionato con la sorpresa. In questa sezione – sottolinea Maurizio Crosetti su ‘La Repubblica’ – di ‘quasi grandi’ ci sono Roma, Lazio, Milan, Atalanta e Torino. I giallorossi hanno scelto un allenatore debuttante come Fonseca, che non è però uno sprovveduto: al portoghese piacerebbe trattenere Dzeko, ma dovrà farsene una ragione insieme ai tifosi. Meglio ripartire da una certezza come Nicolò Zaniolo, che nel 4-2-3-1 partirà come punto di riferimento in mezzo al campo. Fa ben sperare anche Leonardo Spinazzola, il miglior terzino italiano di prospettiva, inspiegabilmente ceduto dalla Juventus. A loro si aggiungono Mancini, prodigioso a Bergamo, e Veretout che fa sempre il suo. L’incognita è legata al centravanti, visto che Icardi è una speranza e Higuain non vorrebbe venire.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy