Con l’umiliazione del 3-0 la panchina di Difra è sempre più traballante

La sconfitta nel derby rispalanca le porte a una crisi che sembrava ormai lontana

di Redazione, @forzaroma

Fallisce clamorosamente la possibilità di avanzare in classifica, la Roma, facendo un balzo indietro e sprofondando contro la Lazio, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

La sconfitta per 3-0 è umiliante, senza attenuanti, e rispalanca le porte a una crisi che sembrava ormai lontana. Senza la qualificazione alla Champions, il tecnico dovrà fare le valigie, nonostante altri due anni di contratto firmato in estate.

Testa al Porto, adesso. Vietato sbagliare nel ritorno degli ottavi di finale, per cercare di non annullare la vittoria per 2-1 conquistata all’andata. Di Francesco riavrà a disposizione Manolas, ieri sera costretto a un forfait in extremis per un violento virus intestinale.

Dovrà stringere i denti De Rossi, anche se contro la Lazio ha messo in campo tante energie, più del dovuto, e continua a convivere con il fastidio al ginocchio. Ma la sua presenza in Portogallo rischia di essere vitale per un gruppo fragile e troppo spesso vittima di se stesso.

Da verificare le condizioni di Zaniolo, uscito dal campo ieri sera per una botta al costato. Non dovrebbe essere nulla di preoccupante, ma oggi si saprà meglio.

Da registrare qualche minuto di tafferugli nella parte bassa della Sud, prima dell’inizio della gara, tra tifosi della Roma. Non c’è stato l’intervento né delle forze dell’ordine né degli steward presenti nel settore, che hanno lasciato che la situazione si calmasse da sola (agenti della Digos hanno seguito l’evolversi della situazione a bordo campo, vicinissimi alla vetrata). Gli scontri hanno fatto saltare la scenografia che era stata preparata per l’occasione e il telone non è stato esposto in Sud.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 2 anni fa

    Crisi lontana? Ma le partite con bologna e Frosinone le avete viste? La Roma è stata solo fortunata, non ha mai avuto continuità in questa stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxgiallorosso - 2 anni fa

    C’è Ranieri libero, se andasse male anche mercoledì io ci farei un pensierino. Subito, prima che sia tutto perduto. Di Francesco è un’ottima persona e un bravo allenatore, ma a Roma il “suo” gioco non funziona e non funzionerà mai. Gli ultimi due scudetti (sono nato nel 1962 e ho avuto la fortuna di viverli entrambi) li abbiamo vinti con due allenatori pragmatici, capaci di non “strinare” i giocatori con sforzi insostenibili sul lungo di un campionato. Ranieri mi sembra su questa linea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy