Petrucci: “Favorevole a un nuovo stadio”

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – A.F.Ferrari) «Lo ripeto ancora: siamo favorevolissimi alla costruzione di un nuovo stadio, ma in questi anni ho sentito tante chiacchiere e pochi fatti ».

Non è la prima volta che il presidente del Coni, Gianni Petrucci, si dice favorevole alla costruzione degli impianti di propietà di Roma e Lazio. Anche perché «il Coni può prescindere dalle entrate delle due società capitoline ». (…)  L’accordo siglato con la Federugby di far giocare le partite del 6 Nazioni allo stadio Olimpico è una delle iniziative che permetterà al Coni di andare avanti anche senza gli introiti che Roma e Lazio garantiscono ormai da tempo. Proprio per questo il prossimo anno le partite nel 6 Nazioni dell’Italia saranno nuovamente disputate nell’impianto del “Foro Italico”. Saranno tre i match che gli azzurri giocheranno all’Olimpico: Italia-Francia il 3 febbraio, Italia-Galles il 23 febbraio e Italia- Irlanda il 16 marzo. Non è esclusa, inoltre, l’ipotesi che all’Olimpico si possa disputare anche un’amichevole contro gli All Blacks.

Il Coni in questa stagione ha dimostrato di saper gestire bene gli eventi ravvicinati. A testimoniarlo anche le ottime condizioni del campo su cui la Roma ha giocato la partita di lunedì sera contro il Genoa a soli due giorni di distanza dalla sfida vinta dall’Italia contro la Scozia. Con l’arrivo della nuova proprietà americana i rapporti tra la società giallorossa e il Coni sono molto migliorati. L’apertura del “Sole Cuore Village” e della biglietteria del Foro Italico sono i frutti di questa fitta collaborazione che è destinata a durare almeno fino alla costruzione del nuovo impianto giallorosso: «Con la Roma abbiamo un ottimo rapporto, stiamo per rinnovare il contratto che non prevede solo l’affitto dell’Olimpico ma anche altri privilegi perché il marchio Roma è conosciuto in tutto il mondo, è un marchio importante ». Come lo sono i giovani per lo sport italiano.

Proprio sul tema dei giovani il presidente Petrucci è intervenuto durante il convegno “I giovani al centro del movimento sportivo: progetti, esperienze e prospettive” organizzato dall’Asd Volleyrò presso l’Aula Marinozzi dell’Università “Foro Italico”, a cui partecipava anche il direttore generale della Roma, Franco Baldini. «Oggi le società non possono pensare di non investire sui giovani (…) Ferrara con l’Under 21 sta facendo miracoli, e convoca anche giocatori di Lega Pro. Ce l’ha la Roma, così come tanti altri club. Fa bene Franco Baldini, che stimo e apprezzo. Si tratta di sperare, ma con una sana gestione si può fare». Petrucci ha poi elogiato il “progetto Roma”: «Io difendo l’attuale gestione della Roma, mi piace Luis Enrique. Mi piace anche Montella che hanno classe e dicono le cose come sono. Investire sui giovani significa dare certezze per il futuro».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy