La Roma getta le basi del Palacio

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – D.Galli) Palacio è molto vicino alla Roma. La trattativa non è chiusa, ma è in fase avanzata.

Con il Genoa si sta lavorando attorno a un’ipotesi: 7 o 8 milioni più la metà di uno o due giocatori. A Genova hanno chiesto Rosi. Ma dentro la trattativa potrebbe finirci anche Greco.

Rodrigo Sebastián Palacio, trent’anni, professione esterno offensivo, una seconda punta con facoltà, e abilità, da prima. Uno che nella stagione appena conclusa ha segnato 21 gol in 33 presenze. (…)

Ha detto sì al trasferimento in un altro club, ponendo un unico veto: il Napoli, no. Secondo Palacio, la pressione al San Paolo sarebbe eccessiva. A Trigoria si sentono sicuri, contano di poter chiudere intorno ai 10 milioni. Ma, attenzione, in totale. Considerando cioè anche il valore della contropartita tecnica che dovrebbe essere offerta ai rossoblù. Già, ma quale? Rosi è in pole. (…)

La Roma ha già sondato la disponibilità di Aleandro a un trasferimento: risposta positiva, anche se l’eventuale arrivo di Montella, che lo stima, avrà il suo peso nella scelta da parte del laterale destro romanista. La Roma vorrebbe inserire nell’affare anche Greco, che nell’ottica di un rafforzamento della squadra ben difficilmente la prossima stagione potrebbe trovare spazio. Il sogno nascosto, in realtà, è quello di infilarci Borriello, che a Genova farebbero carte false per riavere. Qui il problema è duplice: innanzitutto la Juve, che potrebbe riscattarlo. Ma poi l’ingaggio, il terzo nella Roma dopo quelli di Totti e De Rossi, una somma che a Genova giudicano insostenibile. Quanto all’interessamento dell’Inter, al Genoa fa decisamente comodo. Per ovvi motivi: è la solita storia del gioco al rialzo. I rossoblù faranno leva su questo per tentare di ricavare il più possibile dalla cessione.

Per restare sull’attacco, dopo che un giorno sì e l’altro pure Krkic “junior” ha ribadito di voler restare a Roma, Krkic “senor” ieri non ha escluso la possibilità di una partenza: «Al momento – ha spiegato al sito crunchsports.com – sta pensando a dove giocherà la prossima stagione. Questa è la sua priorità. Si sente grande a Roma, è felice lì e vorrebbe continuare a giocare per la squadra italiana. Ma ci sono altre opzioni. Potrebbe tornare a Barcellona o potrebbe anche andare in Inghilterra o in Germania. Ci sono club di entrambi i Paesi che sono interessati a mio figlio. Quale club? Non posso ancora parlare di nomi. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni». (…)

Dall’attacco alla difesa. Alla Roma sarebbe stato proposto Lisandro Ezequiel Lopez. Non è il Lisandro Lopez del Lione, ma il 22enne (a settembre) difensore dell’Arsenal de Sarandì

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy