Zaniolo deve ritrovarsi, la Roma non vuole perderlo

Zaniolo deve ritrovarsi, la Roma non vuole perderlo

Papà Igor: “Nicolò è scarico”. Juve e Tottenham non mollano

di Redazione, @forzaroma

La speranza è posticipare l’inizio delle vacanze, perché significherebbe andare avanti con l’Italia nell’Europeo Under 21. La decisiva partita contro il Belgio, però, Nicolò Zaniolo non la giocherà, perché squalificato dopo i due gialli presi contro Spagna e Polonia. Il secondo, soprattutto, ha lasciato perplesso più di qualcuno, compresi i suoi amici più cari. Quando però ha rivisto le immagini, Zaniolo è caduto dalle nuvole: nessun nervosismo per la panchina. Rispedite al mittente, quindi, le accuse secondo le quali sarebbe troppo distratto dal mercato, dal rinnovo o da vicende extra campo, scrive Il Corriere della Sera. Zaniolo, semplicemente, sta pagando lo scotto di un anno in cui da promessa della Primavera è diventato il golden boy del calcio italiano

“Quando la Roma ufficializzerà il nome del nuovo direttore sportivoha spiegato il papà Igorsaremo i primi ad essere chiamati. Ci sta che il ragazzo sia arrivato un poscarico a fine anno, a volte ha giocato fuori ruolo, un calo di rendimento ci può stare. Ma passare dal dire: “Diamogli la maglia numero 10” a definirlo un bluff mi sembra esagerato. Conosco poco Fonseca, ma ho la sensazione che il suo gioco si sposi bene con le caratteristiche di mio figlio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy