Smalling salta il Parma, avanti con la difesa a 3

Smalling salta il Parma, avanti con la difesa a 3

Lo stop del centrale inglese è una tegola per la Roma di Paulo Fonseca, considerato tra i pochi insostituibili

di Redazione, @forzaroma

Bisognerà attendere ancora qualche ora per avere novità sulle condizioni di Chris Smalling, scrive Gianluca Piacentini su “Il Corriere della Sera”. Il difensore inglese, uscito dopo mezz’ora nella gara di domenica sera contro il Napoli per un problema all’adduttore, ieri si è sottoposto solamente a terapie: gli esami più approfonditi per capire quanto dovrà rimanere fermo saranno effettuati oggi. Il suo stop è una tegola per Paulo Fonseca, che lo reputa tra i pochi insostituibili e che ha richiesto la sua conferma anche per l’Europa League e per la prossima stagione.

Per il match di domani sera contro il Parma, quindi, il tecnico portoghese dovrà decidere se dare di nuovo fiducia a Federico Fazio, tra i peggiori al San Paolo, ma soprattutto se confermare la difesa a tre, modulo che proprio contro gli emiliani in Coppa Italia ha sperimentato per la prima volta il 16 gennaio in Coppa Italia (vittoria per 2-0). In quell’occasione, al centro della difesa giocò Bryan Cristante: domani sera potrebbe toccare di nuovo a lui, con Mancini e uno tra Fazio e Ibanez ai fianchi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy