Roma, le manovre d’attacco: riecco Suso e il baby Danjuma

Roma, le manovre d’attacco: riecco Suso e il baby Danjuma

Lo spagnolo, che ha un contratto con il Milan a 3 milioni netti fino al 2022, in passato è stato accostato alla Roma che cercava un esterno per Di Francesco

di Redazione, @forzaroma

Petrachi è alla ricerca di un esterno offensivo da regalare a Paulo Fonseca: un calciatore in grado di non far rimpiangere Stephan El Shaarawy.

Per questo negli ultimi giorni, come riporta il Corriere della Sera, il d.s. ha fatto parecchi sondaggi, in Italia e in Europa, per individuare i profili più adatti: la prima scelta è il giamaicano classe ’97 Leon Bailey, che il Bayer Leverkusen valuta almeno 40 milioni. Petrachi può sfruttare la carta Schick: l’attaccante ceco piace alla società tedesca, ma la Roma potrà cederlo solo dopo il 1 febbraio 2020, in caso contrario dovrà girare alla Sampdoria il 50% dei soldi incassati.

Due i nomi nuovi: il primo, in realtà, è un vecchio pallino giallorosso, cioè il milanista Suso. Lo spagnolo, che ha un contratto a 3 milioni netti fino al 2022, in passato è stato accostato alla Roma che cercava un esterno per Di Francesco. Il secondo è quello di Arnaut Danjuma, olandese di origini nigeriane, classe ‘97, del Bruges: costa 12-14 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy