Righetti: “Non serve cambiare tecnico”

Righetti: “Non serve cambiare tecnico”

L’ex difensore giallorosso: “Bisogna trovare la soluzione dentro Trigoria, la responsabilità è di tutti”

di Redazione, @forzaroma

I colori della Roma non vanno difesi così: si è vista una squadra senza sentimenti e senza valori”. Lo sfogo a Roma Tv è stato eletto dai tifosi a manifesto del pensiero giallorosso. Ubaldo Righetti, difensore del secondo scudetto e oggi opinionista tv, il giorno dopo la disfatta di Firenze chiarisce il suo pensiero, intervistato da Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

“Ho faticato a prendere sonno. In tv sono più equilibrato, è stato uno sfogo. Credo che dentro Trigoria debbano andare alla ricerca del problema. Non bisogna pensare che quello di Firenze sia stato un incidente di percorso perché i segnali c’erano già stati”.

Di chi è la colpa? “Le responsabilità sono di tutti. C’è un problema profondo, che è esploso”. Deve pagare l’allenatore? “Cambiare non dà nessuna garanzia, la soluzione va trovata dentro. Di Francesco ha la sua responsabilità e lavora tutti i giorni sul campo, la società deve farlo sui concetti di dovere e personalità. Monchi ha giocato, certe dinamiche di spogliatoio le conosce”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy