Petrachi faceva gli straordinari alla Roma. Sotto inchiesta

Petrachi faceva gli straordinari alla Roma. Sotto inchiesta

il ds salentino rischia un anno di squalifica per l’indagine aperta dalla procura federale

di Redazione, @forzaroma

Un fulmine a ciel sereno ha colpito Gianluca Petrachi che, secondo l’ipotesi dell’indagine aperta dalla Procura federale su segnalazione della presidenza della Figc, avrebbbe lavorato per la Roma quando era ancora sotto contratto con il Torino. Come riportato da Il Corriere della Sera, già nei prossimi giorni il ds giallorosso verrà ascoltato dal procuratore Giuseppe Pecoraro. Le parole incriminate risalgono al 10 settembre, quando Petrachi parla davanti alle telecamere della trattativa per Dzeko, facendo riferimento a un incontro con l’Inter nel mese di maggio. Peccato che il contratto che lo legava al Torino si sia interrotto il 25 giugno e solo grazie al via libera del presidente granata Urbano Cairo.Ma non solo, un altro indizio inchioda il ds salentino: le immagini di Petrachi che atterra a Fiumicino, di ritorno da Madrid dopo una missione per portare Fonseca alla Roma. Era il 4 giugno, Petrachi avrebbe dovuto lavorare per chi gli pagava lo stipendio: il Toro. Per questo ora può rischiare anche un anno di squalifica. Rischia un’ammenda anche la Roma, che (ufficiosamente) nega tutto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy