Nuovo ds: scartato Emenalo. Fienga: “Senza stadio club con le gambe tagliate”

Tra le candidature resta forte quella di Campos ma dentro Trigoria c’è chi spinge per una figura italiana, esperta del nostro campionato

di Redazione, @forzaroma

Continua la ricerca di un direttore sportivo per la Roma. Rangnick si è chiamato fuori ed Emenalo, ex Chelsea, è stato praticamente scartato, come riporta il Corriere della Sera. Tra le candidature resta forte quella di Campos, che però dovrebbe liberarsi dal Lille e accettare un incarico a tempo pieno e non una collaborazione. Dentro Trigoria c’è chi spinge per una figura italiana, esperta del nostro campionato. È stato molto apprezzato il lavoro di De Sanctis con la Primavera. Può essere la sorpresa?

Intanto Guido Fienga, il Ceo della Roma, parla della situazione che riguarda il progetto Tor di Valle: “Togliere a una società la possibilità di avere un suo stadio significa tagliarle le gambe“Lo stadio non è un contenitore di pubblico, ma anche un’opportunità di crescita. I tempi? Devono essere accettabili sotto il profilo economico. Sapere che l’opera è conclusa dopo 12 anni mina la sostenibilità del progetto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy