Lasciarsi un giorno a Roma. Dzeko si sente scaricato e cede alla corte del Chelsea

Edin e la sua famiglia si sono innamorati della Capitale, dove sono nati i suoi due figli. Ma qualcosa si è rotto quando ha sentito il cartellino del prezzo sulla maglia

di Redazione, @forzaroma

Gli 83 minuti giocati domenica sera contro l’Inter a San Siro hanno l’aria di essere gli ultimi di Edin Dzeko con la maglia della Roma. Il centravanti bosniaco si trasferirà al Chelsea nelle prossime ore. Senza il sorriso, perché lui e soprattutto la sua famiglia si sono innamorati di Roma, ma con un anno di contratto in più, garantito dal club di Abramovich, contravvenendo alle regole dei Blues. Un atto di fiducia che ha molto colpito il giocatore, scrive Luca Valdiserri su “Il Corriere della Sera“. Ieri l’attaccante ha parlato con il suo agente italiano, Silvano Martina, nel ritiro alle porte di Milano scelto dalla Roma per preparare la gara di domani sera contro la Sampdoria. E lo stesso ha fatto a Roma il suo procuratore bosniaco, Redzepagic, con gli emissari del Chelsea.

Dzeko si è sentito scaricato dalla Roma nel momento stesso in cui si è messa a trattare con il Chelsea. Il bosniaco pensava che essere stato pochi mesi fa il capocannoniere della serie A (29 gol) e dell’Europa League (8) lo rendesse un po’ speciale. Una risorsa e non una plusvalenza. Ma le leggi del bilancio valgono più di qualunque altra cosa e la doppia cessione di Dzeko e Emerson Palmieri al Chelsea porterà nelle casse della Roma 50 milioni più 10 di eventuali bonus, anche se i Blues vorrebbero limare qualcosa sulla seconda voce. Dzeko era stato fortemente tentato di dire no al trasferimento. A Roma sono nati Una e Dani, a Roma ha comprato la casa che sta finendo di ristrutturare, a Roma si sono ambientate benissimo anche la moglie Amra e la sua prima figlia. Però qualcosa si è rotto quando Edin ha sentito il cartellino del prezzo sulla maglia. Ora la Roma andrà sul mercato per cercare un esterno d’attacco. Interessano poco giocatori come Deulofeu o Sturridge — più proposti che cercati —, piace molto il marocchino Ziyech, ma l’Ajax lo valuta 20 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy