La reazione dell’Uefa, pronta a intervenire dopo i saluti militari dei giocatori turchi

La reazione dell’Uefa, pronta a intervenire dopo i saluti militari dei giocatori turchi

I calciatori hanno festeggiato come Under al momento del gol vittoria contro l’Albania: ora l’esultanza diventa un caso

di Redazione, @forzaroma

L’Uefa esaminerà la situazione. Dopo le polemiche per il saluto militare dei nazionali turchi per festeggiare il gol-vittoria sull’Albania, la federazione europea sembra intenzionata a intervenire, riporta il “Corriere della Sera”. “Noi siamo importanti, ma i nostri soldati lo sono di più” ha dichiarato Caglar Soyuncu, giocatore dell’Everton, al giornale Fanatik. E il milanista Hakan Calhanoglu ha aggiunto su Twitter. “È stato molto più di una semplice partita di calcio: una vittoria molto emozionante e importante per il nostro Paese! Sono orgoglioso e grato”. “Stiamo valutando la situazione per un gesto che potrebbe sembrare una provocazione”, hanno fatto sapere da Nyon. Intanto, cresce l’allerta per Francia-Turchia, che si giocherà domani allo Stade de France. Rivalità fra tifoserie, precedenti negativi e contesto politico fanno dell’evento un match a rischio. Anche perché i turchi sugli spalti potrebbero essere molti di più degli oltre 3 mila previsti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy