La Champions ? un sogno. Per il bilancio

di finconsadmin

(Corriere della Sera – L.Valdiserri) – A Roma gira tra i tifosi, con quel pizzico di spavalderia che non manca mai, una domanda di quelle che spaccano in due l?opinione: scambiereste il terzo posto in campionato ? e annesso preliminare di Champions League?con una vittoria nella finale?di Coppa Italia?contro la Lazio? Una maggioranza consistente risponde: no. Troppa la voglia di alzare fisicamente un trofeo, tanto pi? all?Olimpico, davanti ai rivali cittadini, dopo tre sconfitte consecutive nella stracittadina.

 

Chi lo dice, di sicuro, non ha presente i?conti della semestrale?della As Roma, approvata gioved? scorso nel Consiglio di Amministrazione che ha anche ratificato l?ingresso di Italo Zanzi come global Ceo che ha ereditato anche le deleghe di?Mark Pannes, il braccio destro di James Pallotta che ritorna ad occuparsi a tempo pieno degli affari??americani?. E non ha visto nemmeno l?analoga semestrale della Juventus. I conti giallorossi parlano di un ?rosso? di 26 milioni. In linea con le previsioni e accompagnati da un incoraggiante aumento dei ricavi. I conti bianconeri hanno fatto segnare un?+11,3 milioni di euro. L?anno prima, la Juventus aveva chiuso con un -34,6. La differenza in positivo nasce da un +75% nei ricavi (da 85,4 a 149, 49 milioni di euro) dovuti in parte allo stadio di propriet? ma soprattutto dalla qualificazione alla Champions League. La ricerca di un nuovo socio per la Roma, insomma, nasce anche dai cattivi risultati ottenuti sul campo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy