Fonseca e la sfida al tabù Gasperini: “Serve equilibrio”

“Due o tre cambi, non snaturo la mia Roma”

di Redazione, @forzaroma

Paulo Fonseca, nella sua avventura italiana fatta di 50 partite tonde in Serie A, ha perduto due volte su due soltanto contro l’Atalanta. Come riporta Il Corriere della Sera, è un motivo in più per preparare la gara con la massima attenzione. Tanto che, nella conferenza stampa della vigilia, Fonseca ha ripetuto più volte la parola “strategia”. Siamo ancora a dicembre, ma è una partita che può dire già molto in funzione della zona Champions League e come tale va affrontata: “È vero che il tempo di recupero dopo la gara contro il Torino non è stato molto, ma penso che farò due o tre cambi, non di più. Non voglio cambiare molto in questo momento in cui la squadra sta bene”.

Sul discorso scudetto, però, Fonseca frena: “Siamo a dicembre. Tutte le squadre sono molto vicine in classifica. Ho sempre detto che vogliamo fare meglio della scorsa stagione, quindi finire tra le prime quattro. È presto per parlare di altre ambizioni. Voglio essere equilibrato e voglio che lo sia anche la squadra. In questo momento non cambia nulla: quando vinciamo una partita non siamo i migliori del mondo, quando perdiamo non siamo i peggiori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy