Ferrero: “Schick alla Samp era sano”

Il presidente blucerchiato: “Che cosa gli succede? Chiedetelo al medico della Roma, con me stava benissimo”

di Redazione, @forzaroma

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, che si professa grande tifoso romanista ogni volta che può, è intervenuto sulle frequenze di Radio Montecarlo Sport, nel corso della trasmissione Maracanà. E le parole del «Viperetta» sono state come sale sulla ferita: “Schick è un grande talento, ve lo scrivo con il sangue. Che cosa gli succede? Chiedetelo al medico della Roma, con me stava benissimo. Ha giocato 40 partite con la Samp. Ci ho parlato, gli ho detto di stare sereno, ma lui mi ha risposto: “È dura!”. La pressione nella Sampdoria è una cosa, nella Roma è un’altra. Ma Patrik è un grande talento e stupirà i tifosi della Roma, che gli devono stare vicino”.

Schick, nella scorsa stagione in blucerchiato, ha giocato 32 partite in campionato(1.570 minuti) e segnato 11 gol, più due presenze (119’) e un gol in Coppa Italia. Nella Roma ha giocato 10 partite di campionato (ma per soli 370 minuti), senza mai segnare, e ha giocato 90’ e segnato un gol in Coppa Italia, nella gara che è costata l’eliminazione contro il Torino. La frase di Ferrero (“Patrik alla Sampdoria stava benissimo”) è corroborata dai numeri, ma di sicuro non è un favore allo staff medico della Roma.

(L. Valdiserri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy