Fascia di capitano, gol e nuova paternità: Pellegrini vive il momento più felice

La Roma si riaffida alla mezzala con l’Udinese. In arrivo il rinnovo del contratto (che scade nel 2022)

di Redazione, @forzaroma

È un periodo d’oro per Lorenzo Pellegrini, in campo e fuori, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Se nella vita privata il numero 7 giallorosso sta per vivere la gioia della seconda paternità – è stato lui stesso due giorni fa a pubblicare su Instagram una piccola maglia giallorossa con sulle spalle il nome Thomas -, dal punto di vista sportivo sta attraversando il periodo migliore della sua carriera. Il 2021, infatti, per lui si è aperto con il botto, con prestazioni sempre migliori in campo e con la responsabilità di aver ereditato la fascia da capitano da Edin Dzeko.

Il suo destino è comunque scritto, sarà lui a portare avanti la tradizione romanista all’interno della Roma.  Pellegrini ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2022, e una clausola di 30 milioni di euro che la Roma vuole togliere per non correre il rischio di perderlo, soprattutto ad un valore di mercato nettamente inferiore a quello che è oggi il suo valore in campo. L’obiettivo è risolvere la questione il prima possibile, e in questo senso sta lavorando Pinto.

Nelle ultime tre partite in cui la Roma ha segnato – contro Inter, Spezia e Verona – Pellegrini ha realizzato due gol (sui 5 totali in stagione) e due assist (su 5 comprese le coppe).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy