Dzeko tris, e la Roma passa: «Ora ripartiamo da qui»

I numeri del bosniaco sono quelli di un grande attaccante: prima tripletta in giallorosso, quindici gol in stagione

di Redazione, @forzaroma

La Roma ha centrato l’obiettivo: il 4-1 di ieri sera contro il Viktoria Plzen ha consentito infatti ai giallorossi di conquistare con un turno di anticipo il primo posto nel girone di Europa League e l’accesso ai sedicesimi di finale.

Edin Dzeko, autore di tre gol, è stato il protagonista assoluto del match. I numeri del bosniaco sono quelli di un grande attaccante: prima tripletta in giallorosso, quindici gol in stagione con la maglia della Roma – a cui vanno aggiunti i tre realizzati in nazionale -, undici nelle ultime dieci gare, cinque in quattro partite in Europa League, come sottolinea Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

Il primo gol, poi, è stato un capolavoro balistico. «Il più bello da quando sono alla Roma – l’ammissione di Dzeko a fine match -. Non è stata una partita facile perché il Viktoria Plzen è una buona squadra. Nel primo tempo hanno fatto gol con l’unica occasione, nel secondo tempo Alisson ha fatto una gran parata. Mi sento bene, era importante vincere per ottenere la qualificazione».

Soddisfatto anche Diego Perotti, che ha completato il tabellino con un gran gol di rabona. «Onestamente – la sua ammissione – volevo crossare, ma è stato un gol importante perché ha chiuso la gara. Siamo una grande squadra e giochiamo per vincere tutto, non solo l’Europa League».

Out Manolas, che ieri ha lasciato il ritiro a causa di una contrattura alla coscia destra: gli esami hanno escluso lesioni per lui e per El Shaarawy, che si era fermato durante l’allenamento di rifinitura: si punta a recuperarli per la gara di domenica col Pescara, anche se è probabile che Spalletti possa risparmiarli per non rischiare di perderli per il derby, quando tornerà a disposizione anche Francesco Totti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy