De Rossi, primo sorriso 2019: si è allenato con il gruppo

Il capitano potrebbe finire in panchina contro il Milan (3 febbraio) e sperare in un posto da titolare contro il Chievo (8) o nell’andata degli ottavi di finale di Champions contro il Porto

di Redazione, @forzaroma

Daniele De Rossi sta tornando. Ieri il capitano, per la prima volta dopo tre mesi dal grave infortunio alla cartilagine del ginocchio destro (ultima presenza il 28 ottobre a Napoli), si è allenato coi compagni per l’intera seduta, compresa la partitella, come riporta il Corriere della Sera.

Un’ottima notizia per Eusebio Di Francesco, che potrà presto contare sul suo capitano, e per Monchi, che avrà un pensiero in meno in questi ultimi giorni di mercato in cui potrà concentrarsi su un difensore, visto che in mezzo al campo la coperta non è più corta con Nzonzi, Cristante, Lorenzo Pellegrini e Zaniolo.

Lo staff medico della Roma non ha nessuna fretta di accelerare i tempi per De Rossi. Individuare una data precisa sul suo rientro è prematuro: il ritorno in gruppo resta comunque una notizia positiva, che si aggiunge ad un periodo in cui le sensazioni erano buone, ma la tenuta del ginocchio destro andrà verificata giorno per giorno.

Impossibile immaginare un De Rossi in campo già domenica a Bergamo: nel migliore dei casi sarà convocato per riportarlo “dentro” lo spogliatoio (come successe contro il Genoa all’Olimpico), ma Di Francesco potrebbe decidere di lasciarlo a Trigoria a lavorare, come ha fatto nella sosta invernale. Calendario alla mano, se non sentirà più dolore, DDR potrebbe finire in panchina contro il Milan (3 febbraio) e sperare in un posto da titolare contro il Chievo (8) o nell’andata degli ottavi di finale di Champions contro il Porto (12), avversario contro cui deve prendersi una rivincita dopo l’espulsione rimediata nei preliminari di due stagioni fa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy