Alisson si prende la porta contro il Viktoria

Fazio in vantaggio su Juan Jesus. In Repubblica Ceca Paredes e Iturbe verso una maglia da titolari

di Redazione, @forzaroma

Come ha detto Kevin Strootman, alla presentazione della terza maglia, «non è certo la Champions League, ma resta una competizione importante, nella quale vogliamo fare bene».

La Roma parte oggi per la Repubblica Ceca, in vista del debutto in Europa League contro il Viktoria Plzen, a sua volta eliminato nei preliminari di Champions: i giallorossi contro il Porto e i cechi contro i bulgari del Ludogorets.

Ieri ultimo allenamento a Trigoria, con riscaldamento muscolare ed esercizi sulla rapidità e sul possesso palla, con tre porticine per lato. A seguire lavoro tattico e partitella finale. Vermaelen è tornato ad allenarsi con il gruppo, ma resta in forte dubbio per domani sera (fischio d’inizio alle 19, diretta tv solo per abbonati Sky).

C’è da tener presente anche la trasferta di domenica sera contro la Fiorentina (ore 20,45) e Spalletti ha studiato un turnover per affrontare le due gare. Alisson prenderà il posto di Szczesny tra i pali e la scelta potrebbe diventare definitiva almeno in Europa League e Coppa Italia. Fazio – che oggi sarà in conferenza stampa insieme all’allenatore – è in vantaggio su Juan Jesus per fare coppia con Manolas. Paredes sostituirà lo squalificato De Rossi (come Emerson Palmieri) in cabina di regia. Sicura la presenza in attacco di Iturbe per dare fiato a Salah.

Il Viktoria Plzen è quarto in campionato, a tre punti di distacco dalla capolista Zlin. Roma e Viktoria non si sono mai incontrate in Europa. I giallorossi hanno vinto solo una delle ultime otto gare di Europa League, a Rotterdam, contro il Feyenoord (2-1, il 26 febbraio 2015).

L. Valdiserri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy