Accordo Roma-Barça. Gerson arriva a gennaio

Il telentino brasiliano del Fluminense giocherà nel suo attuale club fino a dicembre, poi volerà a Trigoria

di Redazione, @forzaroma

Nel pranzo avvenuto ieri tra la delegazione giallorossa composta da Sabatini, Baldissoni e Zecca, e il direttore sportivo del Barcellona, Braida, non è avvenuta la fumata bianca per il terzino Adriano. Come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, la Roma avrebbe offerto per il giocatore 4 milioni di euro, soldi che non hanno convinto Luis Enrique a lasciarlo andare via, viso anche il blocco del mercato blaugrana fino a gennaio. Il Barcellona si è invece convinto a lasciar andare Gerson a Trigoria, non pareggiando l’offerta dei giallorossi, ma avendo comunque un diritto di prelazione sul giocatore, in caso di futura cessione.

Nel pranzo si è parlato a sorpresa anche di Mascherano, il cui agente lo sta offrendo in Italia:  «Sono stato a cena con Braida e gli ho detto che il ragazzo vuole cambiare aria. Javier parlerà con il presidente Bartomeu quando gli porterò la proposta concreta di una società italiana. Giocare in serie A è un suo desiderio e ne ho già parlato con Milan, Inter, Juve e Roma. Può succedere di tutto oppure niente»

Sul fronte terzini Walter Sabatini tiene aperte molte trattative: Fabio Coentrao, Lucas Digne e Bruno Peres. L’intreccio di mercato più complesso resta però quello di Mohamed Salah. Il suo agente, Ramy Abbas, ha parlato anche ieri attraverso Twitter: «Non abbiamo bisogno di nessun accordo amichevole con la Fiorentina. Qualsiasi buona notizia arriverà dalla Svizzera (cioè Fifa, ndr) e non da Londra. Salah non ha bisogno di approvazioni della Fiorentina. Io e Salah non possiamo parlare adesso, ma lo faremo presto. Le voci che vorrebbero Salah squalificato per 6 mesi sono ridicole».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy