Trigoria, palestra per chi ha giocato ieri. Lavoro tecnico e tattico per gli altri

Trigoria, palestra per chi ha giocato ieri. Lavoro tecnico e tattico per gli altri

I giallorossi subito di nuovo in campo dopo la sconfitta con l’Atalanta. Giovedì c’è l’Europa League

di Redazione, @forzaroma

Neanche il tempo di leccarsi le ferite che la Roma deve tornare in campo. Niente giorno di riposo per la truppa di Fonseca, giovedì c’è l’Europa League e il momento è troppo delicato per staccare la spina. Ancora nessun ritiro, ma Dzeko e compagni alle 11 sono tornati ad allenarsi al Fulvio Bernardini: giovedì sera arriva il Gent all’Olimpico e un successo può quantomeno dare ancora una speranza a squadra e ambiente dopo il quasi addio al quarto posto.

INDISPONIBILI

Nicolò Zaniolo: rottura del legamento crociato anteriore con annessa lesione meniscale, stop di sei mesi.

Davide Zappacosta: rottura del legamento crociato del ginocchio destro, rientro tra 1 mese.

Amadou Diawara: lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro, rientro tra circa un mese.

Antonio Mirante: lesione del menisco del ginocchio sinistro, stop di circa un mese.

Javier Pastore: riacutizzarsi del dolore per l’edema osseo, stop da definire.

ALLENAMENTO

Ore 11.00 – Gruppo diviso in due: lavoro in palestra per chi ha giocato ieri, lavoro tecnico e tattico per tutti gli altri. Differenziati per Zaniolo, Zappacosta, Diawara e Mirante che proseguono il loro percorso riabilitativo così come Pastore: il Flaco ha scongiurato l’operazione e andrà avanti con una terapia conservativa.

PROBABILE FORMAZIONE

In Europa League Fonseca deve decidere se rilanciare Cristante e Veretout oppure se riproporre ancora una volta Mancini in mezzo al campo. In questo secondo caso, ancor Fazio al fianco di Smalling, con Santon e Kolarov che possono prendere il posto di Peres e Spinazzola. A destra può tornare Under, con Mkhitaryan a sinistra e Veretout-Pellegrini al centro. Davanti non si tocca Dzeko.

Roma (4-1-4-1): Pau Lopez; Santon, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini; Under, Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy