Torneo Beppe Viola, Zaniolo e Mancini contro il bullismo: martedì la premiazione

Torneo Beppe Viola, Zaniolo e Mancini contro il bullismo: martedì la premiazione

Il talento giallorosso e il ct azzurro figurano tra i vincitori del prestigioso riconoscimento sportivo

di Redazione, @forzaroma

Si è svolta venerdì 10 Maggio presso la sala Tevere della Regione Lazio la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2019 del Premio di Cultura Sportiva Beppe Viola e del XXXVI Torneo Beppe Viola. La giuria del Premio di Cultura Sportiva Beppe Viola ha deciso di celebrare con tale premio martedì 14 Maggio alle ore 17:00 presso il Salone d’Onore del CONI:

– Roberto FABBRICINI, già Segretario Generale del CONI e Presidente Sport e Salute Spa
– Andrea MONTEMURRO, Presidente della Divisione Calcio a 5
– Roberto MANCINI, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana
– Carlo PARIS, già Direttore di RAI sport ed attualmente inviato RAI a Gerusalemme
– Stefano ORSINI, Responsabile dei servizi sportivi del TGR Lazio
– Nicolò ZANIOLO, calciatore della Roma

Nel corso della conferenza stampa ufficiale sono intervenuti il patron Raffaele Minichino, la Responsabile della Comunicazione di AICS Nazionale Patrizia Cupo, il Vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori, il Vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio Giuseppe Cangemi, il Presidente del Comitato per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali Enrico Cavallari, il consigliere regionale Gianluca Quadrana, il componente della Presidenza della Regione Lazio Roberto Tavani, la Vicepresidente della commissione sport di Roma Capitale Svetlana Celli, il Presidente del Comitato Nazionale Fair Play Ruggero Alcanterini ed il consigliere regionale del CR Lazio Franco Pascucci.

Aics, tra i primi enti di promozione sportiva del Paese, promuove il Torneo e il Premio Beppe Viola perché troviamo siano due momenti che incarnano alla perfezione lo spirito dell’Associazione Italiana Cultura Sport – ha commentato la responsabile comunicazione di Aics Patrizia Cupo, nel portare il saluto del presidente nazionale Bruno Molea – In un clima non sempre positivo sui campi sportivi, è importante per Aics mettere in luce gli atteggiamenti positivi nel calcio, a beneficio delle nuove generazioni. Per questo, abbiamo segnalato il riconoscimento a Igor Trocchia, l’allenatore premiato da Mattarella per il suo gesto anti-razzista, oggi formatore Aics”.

Fa eco a Patrizia Cupo il Presidente dell’Associazione Beppe Viola Raffaele Minichino: “Come da tradizione il Torneo Beppe Viola si lega al Premio di Cultura Sportiva e credo che in questa edizione toccheremo il punto più alto di questi 36 anni con la consegna del premio al CT della Nazionale Italiana Roberto Mancini. Dopo il Premo di Cultura Sportiva Beppe Viola, saremo subito pronti a scendere in campo con la sfilata inaugurale del Torneo, che si svolgerà Sabato 18 Maggio presso la splendida cornice dello Stadio Quinto Ricci di Aprilia. Nel riconoscersi portatore e diffusore di valori quali la lealtà, il fair – play e la correttezza, il comitato organizzatore dell’Associazione Beppe Viola ha inoltre deciso di sposare, per questa particolare edizione, la lotta contro il bullismo con la campagna di sensibilizzazione intitolata “Il Beppe Viola dà un calcio al bullismo”.

Un riconoscimento è stato così assegnato alle squadre Accademia C. Roma e S.S. Romulea, i quali atleti si sono distinti per fair-play e correttezza in una particolare partita della corrente stagione sportiva. Una targa speciale alle due società è stata consegnata dal Presidente del Comitato Nazionale Fair Play Ruggero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy