Lazio, caos tamponi: saranno riprocessati con il perito della Procura di Avellino

L’esame sarà svolto all’ospedale Moscati. Le accuse ipotizzate per la struttura sono quelle di falso, truffa in pubbliche forniture ed epidemia colposa

di Redazione, @forzaroma

Il caos tamponi in casa Lazio si arricchisce di un nuovo capitolo. Come riportato dall’ANSA, è previsto già nella giornata di domani il riesame dei test effettuati dal centro Futura Diagnostica ed acquisiti dalla Procura di Avellino nell’ambito del fascicolo aperto a carico del presidente del cda della struttura sanitaria irpina, Massimiliano Taccone. Le ipotesi di accusa in essere sono quelle di falso, truffa in pubbliche forniture ed epidemia colposa.

L’intento del riesame sarà quello di verificare sul corretto svolgimento delle procedure sanitarie previste dal protocollo: i nuovi test saranno svolti all’ospedale Moscati. Consulente tecnico sarà la dottoressa Maria Landi, responsabile del dipartimento di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy