Di Biagio: “De Rossi può diventare un grande allenatore”

Di Biagio: “De Rossi può diventare un grande allenatore”

Parla il c.t. dell’Italia Under 21: “Vista l’emergenza, abbiamo mandato Luca Pellegrini e Pinamonti in Under 20. Li valuterò da remoto, dalla TV. Si stanno giocando una grandissima opportunità”

di Redazione, @forzaroma

Luigi Di Biagio è al lavoro per preparare gli Europei con la sua Italia Under 21. In conferenza stampa, il c.t. degli azzurrini si è soffermato anche su Luca Pellegrini, terzino di proprietà della Roma oggi impegnato nel Mondiale Under 20: “Lui, così come Pinamonti, doveva essere qui con noi, ma vista l’emergenza e la difficoltà con cui Nicolato stava lavorando, ho deciso, insieme a Viscidi, di dare una mano all’Under 20. Li valuterò da remoto, dalla TV. Sono stato in Polonia alla prima partita, l’obiettivo era averli qui da oggi, fortunatamente siamo andati agli ottavi e li lasceremo lì, valutandoli di gara in gara. Sanno che con loro sono molto chiaro, si stanno giocando una grandissima opportunità, hanno grosse possibilità di venire. Non soltanto loro, ci sono altri, come Scamacca e Frattesi, sotto osservazione”.

Inevitabile un commento su Daniele De Rossi: “Se vedo De Rossi allenatore? Daniele potrebbe avere un futuro da grande allenatore. Io glielo dissi quando ho fatto il ct della Nazionale maggiore: ‘ho bisogno di te dentro e fuori dal campo’. Daniele lo vedi bene dappertutto, può iniziare con i ragazzi ma poi il prima possibile deve allenare i grandi“. Poi su un possibile futuro nella Roma: “L’ambizione di un allenatore è quella di allenare una grande squadra, ma non parlo nello specifico della Roma, altrimenti tutti domani scriveranno che sono il nuovo tecnico giallorosso poiché sono anche stato accostato a loro. Quando farò l’allenatore di club, l’ambizione è allenare le squadre più forti. Tra queste c’è sicuramente la Roma. Adesso non voglio titoli sulla Roma, non mi sembra il caso per il mio momento e per quanto accade ai giallorossi. De Rossi allenatore? Non solo dei giovani, ma anche dei grandi. Daniele può fare qualunque cosa, allenare i giovani per maturare esperienza e poi fare il salto con i grandi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy