Il capo-ultrà dell’Atalanta a Percassi: “La nostra stagione finisca qua, rispettiamo chi è morto per Bergamo”

Claudio “Bocia” Galimberti, leader della curva nerazzurra, ha inviato una lettera al presidente: “A prescindere dalla decisione della federazione, dobbiamo essere un esempio per tutti in questa guerra”

di Redazione, @forzaroma
Una lettera scritta con il cuore. Sentita. Profonda. E una richiesta semplice, da uomo di curva a uomo che sta al timone della società: “Presidente Percassi, la stagione dell’Atalanta finisca qua”. A scrivere è il leader della Curva dell’Atalanta Claudio “Bocia” Galimberti, che invia al patron nerazzurro un grido di aiuto, sullo sfondo di una Bergamo martoriata dall’emergenza coronavirus.
“Caro presidente Percassi – il testo riportato da ‘Tuttosport’ -, mi viene normale e spontaneo di poter pensare che sia possibile che per l’Atalanta il campionato finisca qua. Magari non sarà fattibile ma io voglio pensare che la nostra Atalanta, per quanto la amiamo, sia un esempio per tutti in questa guerra, indipendentemente da cosa decideranno i vertici del calcio. Bergamo e la sua gente vengono prima della nostra squadra! Non pensiamo che tornare all’Atalanta equivalga al ritorno alla normalità, vorrebbe dire non rispettare chi non siamo riusciti a piangere e che per Bergamo ha dato la vita. Questa unica già storica strage cittadina merita una altrettanto unica e storica decisione”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy