Figc, Malagò: “Se condizionato Tavecchio potrebbe anche lasciare”

A seguito delle posizioni prese dall’Uefa nei confronti del presidente dopo le frasi razziste.

di finconsadmin

Carlo Tavecchiosta preparando la sua difesa, mi e’ parso sereno, sta lavorando molto”, ma se il neopresidente della Figc “dovesse sentirsi condizionato da certi eventi, tipo quello dell’Uefa, o da altre manovre, da pressioni di parte, corporative, non mi stupirei affatto se facesse un passo indietro e rassegnasse le dimissioni“.

 

A dirlo, in un’intervista al Corriere della Sera e’ il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

 

Dell’inchiesta aperta dall’Uefa sulle presunte frasi razziste di Tavecchio “avevo ricevuto segnali. E non mi sorprenderei se si muovesse la Fifa e sulle prese di posizione dell’Associazione calciatori anche la procura federale. Non e’ per niente un bell’inizio per Carlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy