Champions, Tommasi punzecchia la Juve: “Ci si ferma a parlare di arbitri solo quando si perde”

Il presidente dell’AIC: “La Roma ha ribaltato il 4-1 subito a Barcellona ‘braççando’ i catalani che per l’occasione hanno tradito la loro storia calcistica nel gioco e nella divisa scelta”

di Redazione, @forzaroma

Rigore sì, rigore no. È con questo interrogativo che è andata a dormire l’Italia calcistica, dopo il penalty decretato a favore del Real Madrid contro la Juventus e che ha estromesso i bianconeri dalle semifinali di Champions League. Ne ha parlato anche Damiano Tommasi, che ha commentato gli ultimi avvenimenti sportivi con un post su Facebook. “La Roma in Champions ha ribaltato il 4-1 subito a Barcellona “braççando” letteralmente i catalani che per l’occasione hanno tradito la loro storia calcistica nel gioco e nella divisa scelta”, ha scritto il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori.
Infine arriva la ‘frecciatina’ contro la Juve: “Purtroppo, come sempre, a parlare degli arbitri, a torto o a ragione, ci si ferma solo quando si perde”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy