Verdone: “Se a Pallotta non daranno l’ok per lo stadio contiuerà a pensare solo alle vendite”

L’attore romano aggiunge: “Paulo Sousa è una persona seria, ma non voglio andare contro Di Francesco”

di Redazione, @forzaroma

Carlo Verdone, attore, regista e grande tifoso della Roma, parla della sconfitta per 7-1 contro la Fiorentina. Queste le sue parole a Radio 1 durante la trasmissione “Un giorno da pecora”:  “Ieri al 4° gol Enrico Vanzina, con cui stavo vedendo la partita, si è alzato e se ne è andato a casa, senza salutare nessuno!  Voglio bene a Di Francesco, ma non riesce a formare il gruppo, la squadra non può esser così bipolare. Evidentemente c’è una spaccatura nello spogliatoio, forse tra giovani e senatori. La colpa di Pallotta? Se non si sbrigano a dargli l’ok per lo stadio questo Presidente continuerà a pensare alle plusvalenze e alle vendite. Paulo Sousa? Una persona seria, ma non voglio andare contro Di Francesco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy