‘Uniti per la pace’, Zambrotta: “Totti? Spero per la Roma e per il calcio italiano che resti in campo a lungo”

Le parole del campione del Mondo azzurro del 2006, rilasciate in zona mista durante l’intervallo della Partita della pace

di Redazione, @forzaroma

La Partita della pace ha visto scendere in campo tanti campioni del calcio del passato, tra cui Gianluca Zambrotta, campione del Mondo azzurro nel 2006. All’intervallo Zambrotta ha rilasciato alcune dichiarazioni in zona mista, parlando della serata, del ‘no’ di Paolo Maldini ad un incarico dirigenziale nel Milan, di Francesco Totti e di Napoli-Roma, in programma sabato pomeriggio:

Sensazioni di stasera?
Una serata unica con tanti campioni ed è sempre bello farne parte. Tutti uniti per la pace, questo è il messaggio di una serata unica per tutti.

Una considerazione su Maldini che ha detto ‘no’ al Milan?
Ci saranno stati dei motivi validi. Paolo nell’ambiente del calcio può fare solo che bene, spero che lui che possa comunque entrare in questo mondo perché può solo far bene.

Saresti disposto tu ad accettare un incarico simile?
In questo momento sono in India a fare l’allenatore e sto bene lì, penso a fare bene lì ma in futuro non si sa mai.

Totti?
L’ho visto bene, può fare ancora la differenza. Spero per lui per la Roma e per il calcio italiano che possa restare ancora a lungo in campo.

Napoli-Roma?
Sarà una bella partita per me, tra due squadre che possono lottare con la Juve fino alla fine. Il Napoli con un calcio spettacolare e la Roma invece un po’ più quadrata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy