Totti, l’aneddoto dello speaker del Napoli: “Fischi al San Paolo e lui in prima fila, da vero capitano”

Decibel Bellini racconta un episodio di due anni fa: “Girandosi parlando ai suoi compagni di squadra, disse: ‘Oh raga andiamo, esco io per primo che qui ci bombardano di fischi’. A testa alta saliva le scale dell’inferno”

di Redazione, @forzaroma

Francesco Totti è diventato capitano a 22 anni, e da allora quella fascia non se l’è mai tolta. Non solo dal braccio, ma anche dalla testa. Proprio come dimostra un aneddoto raccontato su Instagram da Decibel Bellini, speaker del Napoli al San Paolo:

Un paio di stagioni fa Totti era proprio nel punto della foto (sulle scalette che portano al terreno di gioco) e, girandosi parlando ai suoi compagni di squadra, disse: “Oh raga andiamo, esco io per primo che qui ci bombardano di fischi”. Sapeva che non l’avremmo accolto bene ma era il capitano della sua squadra del cuore e a testa alta saliva, passandomi accanto, le scale dell’inferno (per loro). In un’epoca in cui tutti cambiano casacca per soldi o per vincere facile lui é stato un esempio, un avversario leale, un campione“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy