Stadio Roma, tre mesi fa l’incontro tra Grillo, Baldissoni e Parnasi. Il club smentisce tutto

Il leader del M5S si sarebbe ritrovato con il dg giallorosso e il patron di Parsitalia allo Studio Tonucci. Lì avrebbe comunicato la sua decisione di far realizzare l’impianto: non vuole altre polemiche

di Redazione, @forzaroma

Lo stadio della Roma è sempre più vicino. Secondo quanto riporta oggi Manuela Piras su formiche.net, circa tre mesi fa il leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo, avrebbe incontrato Mauro Baldissoni, direttore generale della società giallorossa, e Luca Parnasi, il costruttore patron di Parsitalia ed EurNova.

Ancora non si sono spenti gli echi del no della giunta capitolina alle Olimpiadi 2024 e del conseguente ritiro della candidatura da parte del Coni che il numero uno del M5S avrebbe comunicato agli interessati la sua decisione di far realizzare l’impianto: non vuole altre polemiche, non vuole che il Movimento sia ricordato solo per una serie di “niet” a questioni di un certo rilievo.

Arriva dunque il via libera politico che in seguito sarà “comunicato” all’opinione pubblica da Luigi Di Maio e da Alessandro Di Battista che continuano a ribadirlo. Il vicepresidente della Camera solo tre giorni fa ha detto che “lo stadio della Roma si farà, resta un nostro obiettivo”; il deputato cinquestelle – tifoso laziale – solo poche ore prima era stato chiaro: “Il Movimento mantiene le sue promesse”. Anche a costo di rivedere la posizione storica dei Pentastellati a Roma che avevano bollato il progetto complessivo come una “speculazione edilizia”.

Da notare che l’incontro fra Grillo, Baldissoni e Parnasi sarebbe avvenuto nella sede dello Studio Tonucci & Partners, dove il presidente Pallotta ha il suo quartier generale romano quando è nella Capitale. La Roma, dal canto suo, smentisce tutto: nessun incontro tra il dg e il leader dei 5 Stelle sarebbe avvenuto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy