Stadio Roma, Parnasi resta in carcere: respinta richiesta di arresti domiciliari

Lo ha deciso il gip Tomaselli. Ora palla alla Cassazione che si pronuncerà l’11 luglio prossimo

di Redazione, @forzaroma

Luca Parnasi resta in carcere. E’ questa la decisione del gip Tomaselli, che ha respinto la richiesta di scarcerazione dell’ex numero uno di Eurnova. Come scrive Repubblica, dopo il parere favorevole della Procura agli arresti domiciliari dell’imprenditore, arriva la doccia fredda del gip, che dopo l’interrogatorio di ieri durato 11 ore, ha ritenuto che Parnasi non ha fornito elementi sufficienti a modificare la misura della detenzione in carcere. Adesso la parola passa alla Cassazione: è fissata per l’11 luglio l’udienza davanti ai giudici del palazzaccio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy