Stadio Flaminio, Frongia: “Emozionante rivedere un campo che era sepolto” – FOTO

L’Assessore allo Sport ha commentato la bonifica dell’impianto

di Redazione, @forzaroma

Sono passato allo Stadio Flaminio in questi giorni per vedere come stanno proseguendo i lavori di bonifica dell’impianto: è emozionante vedere nuovamente un campo da gioco, finora sepolto da una giungla di vegetazione infestante”. Così scrive su Facebook l’Assessore allo Sport del Comune di Roma Daniele Frongia, commentando lo status della bonifica dell’impianto“Possiamo affermare che la bonifica sta procedendo speditamente, nei modi e nelle tempistiche previste inizialmente, gli operatori dell’Ama stanno proseguendo nella rimozione dei detriti e del verde cresciuto a dismisura e, soprattutto, sono passati con un trattore per conferire nuovamente al campo un aspetto degno di tal nome. Non posso non ringraziare i colleghi e gli architetti del dipartimento Sport che hanno lavorato in tempi record per la bonifica sia del Flaminio che di Campo Testaccio. Nel mese di gennaio prevediamo di potervi dare ulteriori novità sul cronoprogramma di azione sullo Stadio: nel frattempo continuiamo a lavorare congiuntamente al Municipio per una soluzione di utilizzo temporaneo del Flaminio, in attesa di novità definitive per ricreare la ‘Casa del Rugby’ con la Federazione Italiana Rugby e il Coni nella Capitale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy