news as roma

Stadio della Roma, Malagò: “Se si cambia qualcosa nel progetto, bisogna ricominciare da capo”

Il presidente del CONI ha aggiunto: "Io tifo per tutte le società che costruiscono impianti di proprietà, ho il compito di cercare di essere un facilitatore facendo moral suasion..."

Redazione

Tema centrali in questi giorni rimane lo Stadio della Roma, tra una Conferenza dei Servizi che va avanti e più di qualche intoppo. Il nodo riguarda le cubature e le opere che fanno parte del progetto oltre al solo impianto. Lapidario in questo senso è stato Giovanni Malagò: C’è una tesi che a me risulta ed è indispensabile che venga ricordata e ufficializzata: o è quel progetto o si deve ricominciare tutto da capo"

Come riporta l'Ansa, il presidente del CONI poi ha spiegato: "Il mio commento è molto semplice, massimo rispetto per chi ha dei ruoli istituzionali e locali, che sono elemento imprescindibile nell’iter autorizzatorio. Non entro nel merito sulle proposte alternativese meglio o peggio non lo so, dico solo che se si cambia qualcosa di tutto il progetto si riparte da capo con tutte le implicazioni del caso. Io tifo per tutte le società che costruiscono impianti di proprietà,ho il compito di cercare di essere un facilitatore facendo moral suasion. Quando dico di fare chiarezza, è appunto capire da che parte deve essere la direzione della barca“.