Stadio della Roma, Busnengo: “Progetto che farà rinascere Tor di Valle” – VIDEO

Il progetto dello Stadio dei giallorossi punta alla rigenerazione urbana di aree in stato di abbandono

di Redazione, @forzaroma

Lorenzo Busnengo, è il titolare dello studio Busnego  ed è un professionista qualificato specializzato nella progettazione urbanistica ed architettonica. Queste le sue parole sul progetto dello stadio della Roma che il suo studio ha contribuito ad elaborare.

Nel progetto dello stadio della Roma sono l’incaricato della progettazione urbanistica quindi ho seguito tutte le fasi dallo studio di fattibilità fino allo stato attuale e all’estensione del progetto definitivo, proprio nelle specifico aspetto della progettazione urbanistica. L’intervento fa riferimento ad una normativa speciale che contestualizza in un’unica fase sia la progettazione urbanistica che la progettazione architettonica delle singole opere questo mio lavoro ha una duplice veste: quella si sintesi della produzione di tutti gli altri professionisti che lavorano su questo progetto e al tempo stesso anche di sviluppo dello scenario e di visione complessiva dell’intervento. Da subito abbiamo iniziato a lavorare  su questo intervento, ovviamente è un progetto di tale importanza che ha occupato tutto lo studio, almeno 8 collaboratori ci hanno lavorato a tempo pieno. E’ importante questo concetto della rigenerazione urbana perché si distanzia dalla normale definizione della ristrutturazione urbanistica perché oltre agli elementi di carattere tecnico, urbano ed edilizio la rigenerazione urbana prevede anche una particolare attenzione e un particolare significato agli aspetti sociali e dunque l’intervento deve avere ricadute sul miglioramento della vita collettiva sotto il profilo dei servizi forniti, della valorizzazione dei principali aspetti ambientali e della sicurezza che è un tema ad oggi molto sentito nelle grandi metropoli. Ritengo fondamentale questo intervento ricordando che tutte le opere pubbliche sono a carico del privato, quindi sono investimenti privati che hanno una forte valenza sotto il profilo delle opere pubbliche e di qui ne possiamo elencare molteplici. Sotto il profilo del trasporto su ferro o il prolungamento della linea B o il potenziamento della Roma Lido che permetteranno a tutti gli abitanti dei quartieri più periferici come Infernetto ed Acilia di giungere in breve tempo al centro di Roma. Dal punto di vista della mobilità su gomma ricordiamo il nuovo ponte sul Tevere che accoppiato al Ponte dei Congressi e all’attuale Ponte del Gra potrebbe creare una permeabilità tra le due sponde del Tevere anche nei confronti del Parco dei Medici e di tutto l’intervento già esistente nella forte direzionalità che c’è aldilà del Tevere, nonché l’unificazione dell’Ostiense e di Via del mare che ad oggi è una delle strade più trafficate nell’ora di punta e più pericolosa di Roma. Oltre agli aspetti sulla mobilità sono importanti tutti quegli interventi che riguardano il paesaggio e l’ambiente, è prevista la realizzazione di 34 ettari di parco fluviale lungo il Tevere e questo potrebbe creare l’ossatura del parco del Tevere dal centro fino ad Ostia nonché la messa in sicurezza del fosso del Vallerano che ad oggi è un fosso esondabile e i quartieri esistenti, tra i quali Decima, sono a rischio esondabilità. Quindi c’è un duplice aspetto: un aspetto di sicurezza e un aspetto di valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio. Il progetto stadio della Roma quindi sicuramente avrà riflessi positivi in termini di occupazione in fase di cantierizzazione ma soprattutto di messa a regime dell’intero intervento essendo previsti esclusivamente interventi non residenziali quindi attività direzionale, attività commerciale e attività sportiva. Sarà messa in sicurezza un’area nella quale vivono migliaia di abitanti che ad oggi vivono in questa realtà e soprattutto, come abbiamo detto, una rigenerazione urbana di un’area oggi già urbanizzata ma fortemente in stato di degrado riqualificata completamente con questo intervento e con le relative opere pubbliche già citate“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy