Serbia, Kolarov giura battaglia al Brasile: “È il match della vita, il più importante della mia carriera”

Il terzino giallorosso tiene alta la concentrazione: “L’aspetto mentale sarà il più importante, dobbiamo giocare pensando di poter vincere”

di Redazione, @forzaroma

Si è aperta la terza giornata della fase a gironi dei Mondiali e cominciano così ad arrivare i primi verdetti. Domani sera la Serbia di capitan Kolarov deve scalare e superare la montagna Brasile se vuole approdare agli ottavi di finale, con un orecchio al match della Svizzera. Il terzino della Roma è intervenuto in conferenza stampa: Sono nel mio finale di carriera, questa è la mia partita più importante e con questo spirito domani scenderò in campo. I giocatori sanno che significa, è un’opportunità che può capitarci una volta nella vita. Sono certo che ci prepareremo al meglio e ci godremo il momento. L’aspetto mentale è il più importante, se il Brasile parla di pressione pensate a quella che abbiamo noi. Se entreremo in campo convinti di poter vincere, potremo farcela”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy