Roma prega per avere Digne entro domenica prossima. La Juve inciampa e fa respirare Garcia

Occhi puntati sulle trattative del PSG, da cui dipendono i tempi dell’arrivo nella Capitale del nuovo terzino sinistro. Kolasinac principale alternativa. Juve battuta dall’Udinese ma Bonucci carica: “Andremo a Roma per fare la partita”

di Bruno Di Benedetto, @BrunoDibe

Il giorno dopo il mezzo passo falso alla prima contro il Verona, Rudi Garcia e la sua Roma cercano di voltare pagina e pensare alla partita di settimana prossima contro la Juventus. La prima buona notizia arriva dalla seduta di allenamento del mattino: Daniele De Rossi, ieri sera sostituito a metà secondo tempo a causa di un problema fisico, ha svolto normalmente il lavoro di scarico insieme al resto dei compagni. Tra sette giorni all’Olimpico, lui dovrebbe essere presente.

ASPETTANDO IL TERZINO – Per allora Garcia spera di poter contare anche su un terzino sinistro di ruolo. Se Ashley Cole sembra ufficialmente destinato a gravare sui conti della società fino a giugno 2016, Emerson Palmieri è presente e arruolabile. E’ chiaro comunque che l’allenatore giallorosso preferirebbe avere a disposizione anche il suo vecchio pupillo Lucas Digne. Sono ormai due settimane che la Roma attende il suo arrivo ma la situazione del mercato del Paris Saint-Germain, ancora in cerca di un sostituto all’altezza, mantiene congelata l’operazione. La giornata di oggi ha portato cattive notizie al club parigino; pare infatti che Layvin Kurzawa non lascerà il Principato di Monaco tanto presto. Alle speranze suscitate dalle dichiarazioni del vicepresidente del Monaco Vasilyev (“Abbiamo rifiutato l’offerta del PSG ma i contatti sono ancora in corso) ha fatto seguito un’indiscrezione, rilasciata da l’Equipe, secondo cui un secondo assalto dei campioni di Francia sarebbe stato respinto con decisione. Resta da vedere se il PSG si intestardirà su questa difficile pista, o preferirà alla fine virare su altri giocatori (si fa il nome di Fabio Coentrao).

Mentre Rudi Garcia continua ad aspettare il suo Godot, Walter Sabatini non può rimanersene con le mani in mano. A 8 giorni dalla chiusura del mercato la sua Roma deve assolutamente garantirsi un nuovo uomo per la corsia sinistra, e se non sarà Digne, sarà qualcuno. Per Kolasinac lo Shalke 04 chiede 10 milioni di euro. In alternativa continuano a piacere Juan Jesus e Danilo D’Ambrosio, corteggiato anche da Marsiglia e Olympiakos.

ITURBE CEDIBILE – In uscita diventa sempre più ufficiale la collocazione di Manuel Iturbe sotto la voce “cedibili”. La Fiorentina è una destinazione gradita al giocatore, ma i soldi chiesti dalla Roma per il trasferimento a titolo definitivo sono molti (l’intento è contenere la minusvalenza rispetto ai circa 25 milioni sborsati da James Pallotta per acquistarlo un anno fa). I viola chiedono il giocatore in prestito e nel frattempo cercano di tenersi stretti Joaquin, il quale però ha espresso la propria volontà di tornare a giocare al Betis Siviglia. Si delinea così uno schema per cui, se l’esterno spagnolo dovesse partire la trattativa con la Roma per Iturbe diverrebbe davvero concreta.

 

SORPRESA JUVENTUS – La vera buona notizia per la Roma arriva nel tardo pomeriggio dai campi di serie A; il match delle 18.00 che vede la Juventus ospitare l’Udinese allo Stadium, riserva infatti un’inaspettata sorpresa. I ragazzi di Colantuono espugnano il fortino dei campioni d’Italia grazie a una rete di Cyril Thereau, ponendo così la Roma nell’inaspettata condizione di incontrare i rivali in casa, iniziando la partita con un punto in più in classifica. Leonardo Bonucci cerca di non demoralizzarsi e carica i suoi: “Andremo a Roma sapendo di affrontare una grandissima squadra, ma anche consapevoli della nostra forza. Possiamo andare lì e fare noi la gara”. 

Con la Lazio in testa alla classifica, la parte giallorossa della Capitale si appresta a vivere una settimana delicata: l’obiettivo di Garcia e dei suoi ragazzi sarà quello di gestire la pressione crescente e scacciare i fantasmi della brutta Roma dell’anno scorso, affiorati qua e là sul campo di Bentegodi. Domenica prossima la Roma avrà l’opportunità di scrivere un capitolo importante del proprio campionato, nel bene o nel male.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy