Roma-Inter, deja-vu giallorosso: rigore su Zaniolo ma per il Var non c’è fallo

Roma-Inter, deja-vu giallorosso: rigore su Zaniolo ma per il Var non c’è fallo

Il centrocampista è stato sgambettato in area da D’Ambrosio, ma dopo aver consultato i colleghi alla moviola, Rocchi lascia correre. Nel secondo tempo un altro episodio, ma stavolta l’arbitro assegna il penalty

di Redazione, @forzaroma

Ancora un episodio da rigore, ancora i giallorossi a protestare. Roma-Inter sembra un film già visto: Zaniolo va giù in area nel primo tempo, sgambettato da D’Ambrosio, Rocchi non dà il rigore ma si consulta con il Var. Pochi secondi, dalla cabina arriva l’indicazione che è tutto regolare, e la partita va avanti. Poco dopo arriva il vantaggio dell’Inter che sa di beffa. Un episodio analogo a quello dell’anno scorso, sempre in Roma-Inter (finita 1-3) quando Skriniar intervenne su Perotti, ma l’arbitro lasciò correre. Nel secondo tempo un altro caso. Brozovic allarga il braccio e colpisce la palla col gomito, Rocchi non vede ma la Roma protesta ancora. Stavolta l’arbitro sceglie di andare a rivedere l’azione e stavolta assegna il rigore.

Qualunque sia il progetto che hai in mente, con noi puoi realizzarlo, 2effe Finanziamenti prestiti in cui credere – Contenuto sponsorizzato

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 1 anno fa

    A me e` sembrato un rigore sacrosanto – anche i commentatori inglesi hanno condiviso. Incredibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy